Comune di Castel del Rio Una comunità che vi sorprenderà

Eventi annuali

Calendario degli eventi in programma

Sagra del Marrone (ottobre)

È la festa più vecchia del paese, avendo avuto inizio nel 1946. Si svolge nell’arco di quattro settimane durante le quali numerosi appuntamenti caratterizzano questa manifestazione. Da segnalare il tradizionale mercato dei marroni, con mostre di prodotti, convegni tecnici, conferenze e interessanti serate dove la storia e la cultura si fondono con la gastronomia. È possibile infatti mangiare, sia negli stand appositamente allestiti in piazza nei giorni di festa che nei diversi ristoranti e nelle trattorie tipiche, le specialità locali dove marroni e castagne sono l’ingrediente principale: il castagnaccio, la polenta di farina di castagne, i bruciati, i capaltaz, frittelle e tartufi di marroni, marroni ai liquori, marmellate e dolci vari a base di marroni o di farina di castagne. Molti menù ripresentano i piatti tipici della cucina povera della montagna, quando i marroni e le castagne erano, fin dal medioevo, l’unico piatto disponibile sulla tavola delle numerosissime famiglie povere. A questi menù oggi ne sono stati abbinati altri, anche inventati dalla fantasia di cuochi e ristoratori che hanno saputo adattare i sapori di un prodotto particolare come il marrone ai gusti dei nostri tempi.

Feste rinascimentali (luglio)

È una manifestazione nata agli inizi degli anni ‘80. È una grande festa storico-culturale, alla quale partecipano tutti gli abitanti del paese con le più diverse mansioni (solo nei cortei storici sfilano 400 figuranti nei loro sfavillanti costumi rinascimentali); essa rievoca i fasti della signoria alidosiana. Tale manifestazione è andata via via qualificandosi sempre più e riscuotendo un vasto e crescente consenso di critica e di pubblico, raggiungendo rilevanza nazionale. Per l’occasione vengono organizzate cene e sono riscoperte autentiche ricette rinascimentali.

Sagra della gnoccata

Si svolge da circa dieci anni (fra giugno e luglio) in concomitanza con le Feste rinascimentali, con distribuzione di gnocchi fritti e vendita di piatti di fattura romagnola e toscana.

Acqua di Terra/Terra di Luna

È la rassegna di eventi teatrali all’aperto che animano alcuni degli spazi più suggestivi della Valle del Santerno tra fine giugno e fine luglio.

Festa dei fiori (25 aprile)

Con caratteristico mercato dei fiori.

Fiera Paesana (5 agosto)

Per onorare la Madonna del Sudore.

Festa della musica (5 agosto)

Con concerti nella piazza del paese.

Sagra del porcino (ultimi due fine settimana di agosto)

In onore del più pregiato prodotto del sottobosco, che viene cucinato in modo eccellente da valenti cuochi.

Festa del Patrono

Sant’Ambrogio (7 dicembre)

Festa di San Giuseppe (19 marzo)

Alla chiesa di Osta.

Sagra di San Giovanni

A Belvedere (la penultima domenica di giugno).

Sagra dell’Ospitalità

A Belvedere (la seconda domenica d’agosto). Da poco istituita e promossa dalla Probelvedere.